Array
 

PARCO DELLE STELLE Ed.ne 2017

PLANETARIO DI LOIANO 2017

PLANETARIO DIGITALE MOBILE

SCUOLA LE NOSTRE ATTIVITA'

Calendario eventi Sofos

<<  Dicembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

I nostri filmati

Newsletter eventi

Partner Scientifici

Partner Istituzionali

A cura di F. Stefanelli
A cura di F. Stefanelli

 

Lo scoop degli scoop: smontato uno dei miti del Natale!

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Notizia rigorosamente vietata ai bambini e a tutti i sostenitori dell’esistenza di Babbo Natale. Attenzione: leggere oltre significherebbe subire uno shock irreparabile.


Ed ecco lo scoop: l’arzillo vecchietto dispensatore di doni non esiste, la fisica lo dimostra! La prova più schiacciante ci viene fornita da astrofisici e astronomi. Partiamo da un dato demografico: sulla Terra ci sono due miliardi di bambini, ossia individui under 14. Se – come si pensa – Babbo Natale dispensa i suoi doni soltanto ai bambini cristiani, questo dato si riduce al 19% del totale: 378 milioni circa, stando al Population Reference Bureau (PRB). Con un tasso medio di 3,5 bambini per famiglia, ecco che Babbo Natale deve far visita a 108 mln di famiglie, nelle quali – siamo a Natale, assumiamolo pure! – tutti i bambini sono buoni e meritevoli di doni.


Grazie ai differenti fusi orari e alla rotazione della Terra, le ore a disposizione per distribuire i regali sono 31, e le visite da portare a termine ogni secondo sono ben 967,7. Quindi, per ogni famiglia cristiana Babbo Natale ha circa 1/1000 di secondo per atterrare, scendere dalla slitta, calarsi giù per il camino, depositare i doni sotto l’albero, fare il percorso inverso e ripartire verso la famiglia successiva.


Se, per semplicità di calcolo, assumiamo che i 108 mln di nuclei familiari siano distribuiti uniformemente sulla Terra, allora Babbo Natale deve percorrere circa 1,06 km tra una fermata e l’altra, per un totale di 114,5 mln di km (non contiamo le fermate per quell’incombenza che tutti noi assolviamo almeno una volta al giorno). Una simile distanza da coprire in 31 ore vuol dire che Babbo Natale sta viaggiando alla non trascurabile velocità di 1.026 km/sec: circa 3100 volte la velocità del suono (che, alla temperatura di 0°C, è di 0,331 km/sec).


Un altro elemento da considerare è il carico della slitta. Supponendo che ogni bambino non chieda altro che un set di lego di medie dimensioni (peso: 1 kg circa), la slitta deve trasportare 378.000 tonnellate. Anche volendo trascurare il peso di Babbo Natale – ha qualche chilo di troppo, si sa – e quello delle renne, un simile peso trasportato a 1.026 km/sec crea un'enorme attrito con l'aria e lo sprigionamento di una quantità immane di calore. In pratica, l’intero gruppo volante esplode in una brillantissima meteora ed è vaporizzato in pochi millesimi di secondo.


Ricapitolando: ammesso che in passato Babbo Natale abbia distribuito dei doni, non potrà più farlo. Ora è morto. Vaporizzato. Non esiste più!


------- E, con questo scoop da ridere, auguriamo a voi tutti un Felice Natale e un Buon 2018 -------

 

 

(22/10/2015) Da: INAF TV - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

Scienza in "equilibrio" tra le strade di Genova


(11/05/2015) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

Due mesi tra le stelle


(18/03/2015) Da: IL RESTO DEL CARLINO online

Venerdì il Sole 'nero': ecco come e dove ammirare l'eclissi

 

(16/03/2015) Da: PANORAMA online

Occhi al cielo: il 20 marzo c'è l'eclissi parziale di Sole


(12/03/2015) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

Giornata Internazionale dei Planetari

 

(25/11/2014) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

A Novara va in scena "Il principio"


(03/07/2014) Da: IPERBOLE - LA RETE CIVICA DI BOLOGNA

Al via CineCasalone 2014, la rassegna cinematografica estiva del Q.re San Donato

 

(20/09/2013) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

Le iniziative Sofos e OA-Bologna: La Città dello Zecchino

 

(29/07/2013) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

A Loiano col naso all'insù


(22/04/2013) Da: MEDIA INAF - NOTIZIARIO ONLINE DELL'ISTITUTO DI ASTROFISICA

A Foligno torna la Festa di Scienza e Filosofia

   

   

SOS divulgazione scientifica

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Sofos è una associazione senza fini di lucro, la cui attività è motivata dalla semplice passione per la scienza e dal desiderio di trasmettere le nostre conoscenze scientifiche.

Le quote associative e gli introiti delle nostre attività sono finalizzati unicamente all’autofinanziamento delle iniziative stesse e alla copertura delle spese sostenute dall’associazione nel raggiungimento degli obiettivi statutari. Se vuoi sostenere la nostra attività, puoi fare una donazione tramite bonifico bancario sul nostro cc, indicando nella causale “Donazione pro divulgazione”.

Le nostre coordinate bancarie:

- IBAN: IT68T0100502400000000007572
- cc n.°: 000000007572
- Conto intestato a: Sofos - Associazione per la divulgazione delle scienze (Bologna)
- Banca d'appoggio: BNL

I gentili contribuenti avranno diritto a una visita omaggio per 2 persone allo storico telescopio Zeiss (60cm di diametro) della stazione osservativa di Loiano.

Ogni aiuto, anche quello all’apparenza più insignificante, sarà in realtà un GRANDE aiuto: una piccola goccia che ci aiuterà a diffondere la sete di conoscenza.